Trasportati ed equipaggio non sono la stessa “cosa”

Due ruoli diversi, due diverse coperture

Una domanda che spesso ci viene fatta è: la mia RC copre i miei trasportati ed equipaggio?? (ndr ovviamente RC Obbligatoria art.41 CODICE DELLA NAUTICA DA DIPORTO)
Vediamo insieme la giusta risposta.

Partiamo nel separare le due cose:

    • TRASPORTATI
    • MEMBRI DELL’EQUIPAGGIO

Per Trasportati si intendono le persone che NON hanno ruolo ATTIVO per la conduzione della barca.
Per Membri dell’Equipaggio possiamo quindi intendere le persone che hanno ruolo ATTIVO alla conduzione della barca, compreso il comandante stesso.

MA, CHI É COPERTO DALLA RC DELLA BARCA QUINDI?

Per essere tutelati dalla polizza RC non bisogna essere ATTIVI se no si è equiparati al conducente, quindi solo i Trasportati sono coperti.

Se una persona si dichiarasse di aver subito un danno alle dita in barca, ovviamente si richiederebbe la dinamica. Se il danneggiato ha lasciato 2 dita nel self tailing del winch, vediamo molto ardua la possibilità che fosse trasportato e non desse una mano al winch…
Per esempio, in caso di regata sarebbe ben difficile, se non impossibile, dimostrare che una persona a bordo non sia parte dell’Equipaggio. Possiamo dire che durante le regate -> nessuno è terzo trasportato a bordo.
Ma non tutti i Trasportati sono considerati Terzi. Infatti il proprietario, o i comproprietari, o un familiare che sta dando una mano, anche solo a buttare un parabordo, non sono risarcibili con la polizza RC perché non sono terzi.

Qui sorge una grande domanda come faccio a tutelare l’armatore e/o i familiari che aiutano durante la navigazione in caso di infortunio sull’imbarcazione???

LA SOLUZIONE É LA COPERTURA INFORTUNI EQUIPAGGIO.

È una tutela che copre un numero massimo di persone, sia durante le manovre in barca sia durante la vita da “Trasportato”.
Nel numero indicato di persone sarebbero ovviamente compresi, l’armatore, il comandate e i familiari, tutti ruoli che NON sarebbero mai coperti dalla RC.

Questa aggiunta alle polizze dell’imbarcazione è vivamente consigliata quando vengono fatte regate oppure quando la barca è data in Locazione. In quest’ultimo caso, causa denuncia malfatta del noleggiante, si rischia che la persona infortunata non venga coperta dalla RC. Per le regate invece è difficile dire che una persona a bordo non sia parte dell’equipaggio dato che in competizione si deve collaborare tutti per un unico risultato: arrivare il prima possibile a tagliare il traguardo!

Una caratteristica di questa copertura infortuni riguarda i massimali assicurati per ogni persona che sono del tutto personalizzabili, come è a scelta dell’assicurato il numero delle persone che verrà scritto in polizza.
N.B. ALCUNE COMPAGNIE METTO UN MASSIMALE UNICO (PER ESEMPIO 100.000 €), QUESTO POI VA SUDDIVISO TRA LE PERSONE CHE ERANO A BORDO.
Solitamente può essere una buona soluzione se si è in 2 in barca, con 100.000 € di capitale ognuno ha 50 mila euro, ma se si è in 6? Ecco in questo caso i 15.000 € circa a persona sarebbero veramente pochi.

Concludo con una bella domanda fatta da un mio assicurato qualche anno fa:
Se scivolassi o cadessi mentre sono in barca, per esempio mentre scendo sotto coperta, la INFORTUNI mi copre?
SI! Indipendentemente dalla navigazione o dallo stazionamento in banchina la copertura è a 360° durante la vita in barca.

E tu hai la tutela Infortuni Equipaggio? Ti piacerebbe parlarne assieme e vedere come strutturare la copertura sulla tua imbarcazione?
Contattaci!

Aggiungi un Commento

16 + 17 =

Preventivo Rapido

    Scegli il tipo di assicurazione:

    Livello di Protezione:

    Dettagli Contatto: